Categorie articoli

Ajna 2

AJNA CHAKRA

Il significato del termine Ajna è “ruota del comando“. E’ collocato nel centro del capo all’altezza dello spazio tra le sopracciglia e corrisponde al plesso cavernoso.

Ha due petali bianchi che simboleggiano i due emisferi del cervello. Qui Ida e Pingala Nadi si incontrano con Sushumna Nadi in Mukta Triveni e formano il terzo Granthi detto Rudra Granthi. Nell’Ajna Chakra termina la dualità e si sperimenta l’unicità. Le sillabe Sanskrite sui petali sono bianche: HA KSHA, simboleggiano la forza distruttrice e creatrice della manifestazione.
Il suo colore è indaco o bianco, ma anche nero.

Essendo Ajna Chakra il Chakra della mente (Manas) che tutto percepisce, non ci sono Tattwa, Tanmatra, Mahabhuta, Jnanendriya, Karmendriya poiché Ajna sta al di sopra di tutto ciò.

YANTRA: Cerchio bianco

BIJA: OM, ma anche AH

DEVATA: Paramashiva sul cigno Hamsa. Il cigno bianco equivale alla colomba dello Spirito Santo

SHAKTI: Hakini con sei teste che rappresentano la conoscenza della totalità

LINGA: Itara Linga, un Linga di luce che simboleggia la mente che riflette, nella massima purezza, la coscienza.

Ajna Chakra è l’ultimo centro psichico, oltre c’è l’Immanifesto che si trova nel settimo Chakra lo Shahasrara Chakra. E’ sopra i cinque sensi, è il sesto senso. Presiede ai sensi (Jnanendriya) e manda impulsi agli organi d’azione (Karmendriya). Governa il piano mentale. E’ sopra gli altri Chakra perché li governa tutti. E’ il centro dell’intuizione, in esso si trova anche l’intelletto superiore (Buddhi). Con Buddhi si ha la capacità di comprendere ogni elemento della realtà compenetrandolo. Aprendo Ajna Chakra si ha la capacità di entrare in Samadhi. Con Buddhi possiamo estendere la comprensione all’intero universo. Ancora in Ajna Chakra riceviamo il comando dal Guru. Questo giunge dal Guru Chakra che si trova nello Shahasrara Chakra. Nello Shahasrara Chakra la conoscenza è pura mentre nell’Ajna Chakra è completa ma riflessa, ancora un sottile velo separa Shiva da Shakti.

Lascia un commento

N.B.: Qualunque informazione fornita su questo sito NON COSTITUISCONO un consulto medico. Il contenuto del sito è PURAMENTE A CARATTERE INFORMATIVO. Le informazioni contenute in questo sito sono rivolte a persone maggiorenni e in buono stato generale di salute. L'UTENTE utilizzerà pertanto questo sito sotto la Sua unica ed esclusiva responsabilità. In nessun caso lo staff che collabora al sito, potrà essere ritenuto responsabile di eventuali danni sia diretti che indiretti, o da problemi causati dall'utilizzo delle summenzionate informazioni. Per qualsiasi decisione riguardante il vostro stato di salute rivolgetevi al vostro medico di medicina generale o specialista adeguato alla problematica in atto.

Intensivo di Yoga domenica 13 marzo 2016

50-Aprile2012Yogaweb organizza un intensivo di yoga nel giorno 13 marzo 2016 al Centro Yoga Verona, via Cerpelloni 22, Quinzano (VR).

L’intensivo sarà tenuto da Kailash, insegnante di yoga

Il programma di domenica sarà:
ci troviamo al Centro Yoga un po’ prima delle 9

dalle 9,00 alle 10,30       Yoga Asana
dalle 10,30 alle 11,00      Teoria: cos è il Pranayama, perché praticare Pranayama?
dalle 11,00 alle 11,45       Pranayama (Vibhaga Pranayama con sequenze Hathenas, Nadi Shodhana)
dalle 11,45 alle 12,15       Kriya

Pausa pranzo. Il cibo sarà vegetariano e offerto da Yogaweb

dalle 14,00 alle 15,00      Yoga Cikitsa (manipolazioni sullo scheletro)
dalle 15,00 alle 16,30      Yoga Asana
dalle 16,30 alle 17,15       Pranayama (Nadi Shodhana, Nadi Shuddhi)
dalle 17,15 alle 18,00      Teoria: cosè il Mantra, perché praticare il Mantra?
dalle 18,00 alle 18,30     Mantra
dalle 18,30 alle 19,00     Meditazione accompagnata dal suono del sitar o dell’esraji (Nada yoga)

Costo della giornata 50 Euro.

Alle 21 concerto di chitarra e sitar con Massimo Montresor alla chitarra e Kailash al sitar, esraji

E’ richiesta la prenotazione. Per informazioni cell.: 349 6581902