Categorie articoli

MAHA MUDRA

E’ tradotto come il “grande sigillo” o la “posizione forte”. l’Asana è la stessa di Janu Shirshasana, con la differenza dell’aggiunta di un Pranayama, un Kriya, deiBhanda, un Mudra e un Mantra. Dalla posizione seduta pieghiamo una gamba e portiamo il piede a contatto dell’interno coscia della gamba opposta, che rimane distesa. Scendiamo con il busto verso la gamba distesa e avviciniamo la fronte al ginocchio. Il Pranayama può essere ancora Savitri, il Kriya è un movimento del capo, il Bandha è Uddiyana, i Mudra sono Shambavi e Kechari eseguiti in momenti diversi.

Lascia un commento

N.B.: Qualunque informazione fornita su questo sito NON COSTITUISCONO un consulto medico. Il contenuto del sito è PURAMENTE A CARATTERE INFORMATIVO. Le informazioni contenute in questo sito sono rivolte a persone maggiorenni e in buono stato generale di salute. L'UTENTE utilizzerà pertanto questo sito sotto la Sua unica ed esclusiva responsabilità. In nessun caso lo staff che collabora al sito, potrà essere ritenuto responsabile di eventuali danni sia diretti che indiretti, o da problemi causati dall'utilizzo delle summenzionate informazioni. Per qualsiasi decisione riguardante il vostro stato di salute rivolgetevi al vostro medico di medicina generale o specialista adeguato alla problematica in atto.