Categorie articoli

Anuloma Viloma Kriya

Kriya vuole dire “azione”. Nello Yoga, solitamente, ci si riferisce ad azioni eseguite con il corpo come Viparitakarani Kriya, Dhanurkriya, il Saluto al sole, ecc. Oppure ad azioni eseguite con la mente.
Anuloma Viloma Kriya è un’azione eseguita con la mente ed ha lo scopo di polarizzare il corpo fisico ed allineare i suoi corpi sottili alla colonna vertebrale. Infatti col termine Anu si intendono gli atomi del corpo e Loma Viloma ha il significato simile a Yn e Yan, a maschile e femminile, a positivo e negativo. Il movimento su e giù della mente lungo il corpo polarizza i suoi atomi.
Si esegue solitamente da sdraiati e la mente deve muovere all’interno del corpo guidata dal respiro. Si parte da 15 cm oltre il capo e con l’inspirazione si scende lungo il corpo fino ad uscire dai piedi di altri 15 cm. Esalando si torna indietro. Più a lungo eseguiamo il Kriya maggiori saranno gli effetti sui corpi. Praticarlo per alcuni minuti si ottiene un discreto rilassamento. Un tempo medio può essere quantizzato in 15 minuti. Se lo pratichiamo per 30 minuti l’azione sui corpi sottili sarò maggiore.
Quando pratichiamo Anuloma Viloma ci sembra di andare “contro corrente”, in effetti la mente si muove in direzioni opposte al flusso naturale di energia che muove nel corpo ed è  proprio questo attrito a polarizzare il corpo. E’ un po’ come la bacchetta di bachelite che se strofinata con un panno, si polarizza e diventa magnetica.
Anuloma Viloma lo possiamo eseguire anche da seduti: si inspira da oltre il capo, si scende verso il bacino, si esce dal bacino e si scende nel terreno per circa 50 – 60 cm. Poi esalando si torna indietro. Possiamo eseguirlo anche camminando ritmando il respiro con i passi.
Esistono diverse varianti di questa tecnica: mentre inspiriamo e scendiamo verso i piedi, immaginiamo di colorare il corpo di oro o di rosso, quando esaliamo e saliamo immaginiamo di colorare il corpo di argento o di blu. Possiamo anche abbinare sensazioni di caldo mentre visualizziamo il colore oro o rosso e di fresco mentre visualizziamo il colore argento o blu.
Un’altra variante è: da sdraiati inspiriamo da oltre il piede destro, saliamo lungo il fianco destro fino oltre il capo colorando la metà destra del corpo di oro o rosso e percependo una sensazione di calore, esalando scendiamo da oltre il capo, lungo il fianco sinistro colorando la metà sinistra del corpo di argento o blu e percependo una sensazione di fresco.
Quando ci sentiamo in squilibrio, Anuloma Viloma è un rimedio infallibile.

Lascia un commento

N.B.: Qualunque informazione fornita su questo sito NON COSTITUISCONO un consulto medico. Il contenuto del sito è PURAMENTE A CARATTERE INFORMATIVO. Le informazioni contenute in questo sito sono rivolte a persone maggiorenni e in buono stato generale di salute. L'UTENTE utilizzerà pertanto questo sito sotto la Sua unica ed esclusiva responsabilità. In nessun caso lo staff che collabora al sito, potrà essere ritenuto responsabile di eventuali danni sia diretti che indiretti, o da problemi causati dall'utilizzo delle summenzionate informazioni. Per qualsiasi decisione riguardante il vostro stato di salute rivolgetevi al vostro medico di medicina generale o specialista adeguato alla problematica in atto.

Intensivo di Yoga domenica 13 marzo 2016

50-Aprile2012Yogaweb organizza un intensivo di yoga nel giorno 13 marzo 2016 al Centro Yoga Verona, via Cerpelloni 22, Quinzano (VR).

L’intensivo sarà tenuto da Kailash, insegnante di yoga

Il programma di domenica sarà:
ci troviamo al Centro Yoga un po’ prima delle 9

dalle 9,00 alle 10,30       Yoga Asana
dalle 10,30 alle 11,00      Teoria: cos è il Pranayama, perché praticare Pranayama?
dalle 11,00 alle 11,45       Pranayama (Vibhaga Pranayama con sequenze Hathenas, Nadi Shodhana)
dalle 11,45 alle 12,15       Kriya

Pausa pranzo. Il cibo sarà vegetariano e offerto da Yogaweb

dalle 14,00 alle 15,00      Yoga Cikitsa (manipolazioni sullo scheletro)
dalle 15,00 alle 16,30      Yoga Asana
dalle 16,30 alle 17,15       Pranayama (Nadi Shodhana, Nadi Shuddhi)
dalle 17,15 alle 18,00      Teoria: cosè il Mantra, perché praticare il Mantra?
dalle 18,00 alle 18,30     Mantra
dalle 18,30 alle 19,00     Meditazione accompagnata dal suono del sitar o dell’esraji (Nada yoga)

Costo della giornata 50 Euro.

Alle 21 concerto di chitarra e sitar con Massimo Montresor alla chitarra e Kailash al sitar, esraji

E’ richiesta la prenotazione. Per informazioni cell.: 349 6581902