Categorie articoli

UJJAY PRANAYAMA

Ujjay Pranayama è uno dei principali Pranayama che vengono insegnati, insieme al Kapalabhati, al Bhastrika e al Sitali.
Il significato del termine Ujjay è diverso a seconda delle scuole che lo insegnano, alcuni affermano che significhi “sonoro”, che si esprime con un suono; altri lo definiscono come “ciò che porta al successo”, “vittorioso”.
Ambedue i significati sono validi perché è un Pranayama sonoro e porta senza dubbio al successo (sulla nostra mente).
Per eseguire Ujjay si deve contrarre leggermente le glottide in modo che l’aria venga frenata sia in entrata che in uscita. Ciò produrrà un suono sordo e continuo che avrà effetti sia fisici che psichici.
L’inspirazione dovrà partire dall’addome (che deve rimanere tonico) per salire al torace ed infine riempire gli apici dei polmoni. Si rimane un paio di secondi in apnea in cui si esegue il Mula Bandha, poi si esala spingendo l’addome in dentro, contraendo il torace ed abbassando le clavicole. Si rimane un paio di secondi senza aria. Si riparte con l’inspirazione.
Gli effetti sono un miglior scambio tra ossigeno e CO2 nei polmoni.
inspirando con la cintura addominale tonica, la compressione che esercita il diaframma sugli organi interni ne stimola e migliora il funzionamento. Vengono così stimolati anche i Chakra Manipura e Swadhisthana.
Sulla mente ha un effetto calmante che riduce al minimo la sua attività.
Praticare Ujjay in modo molto delicato aiuta ad entrare in meditazione.

Durante la pratica degli Asana è consigliato l’uso di Ujjay Pranayama perché ne aumenta l’effetto. E’ possibile praticare Ujjay anche mentre si cammina o si corre

Lascia un commento

N.B.: Qualunque informazione fornita su questo sito NON COSTITUISCONO un consulto medico. Il contenuto del sito è PURAMENTE A CARATTERE INFORMATIVO. Le informazioni contenute in questo sito sono rivolte a persone maggiorenni e in buono stato generale di salute. L'UTENTE utilizzerà pertanto questo sito sotto la Sua unica ed esclusiva responsabilità. In nessun caso lo staff che collabora al sito, potrà essere ritenuto responsabile di eventuali danni sia diretti che indiretti, o da problemi causati dall'utilizzo delle summenzionate informazioni. Per qualsiasi decisione riguardante il vostro stato di salute rivolgetevi al vostro medico di medicina generale o specialista adeguato alla problematica in atto.

Intensivo di Yoga domenica 13 marzo 2016

50-Aprile2012Yogaweb organizza un intensivo di yoga nel giorno 13 marzo 2016 al Centro Yoga Verona, via Cerpelloni 22, Quinzano (VR).

L’intensivo sarà tenuto da Kailash, insegnante di yoga

Il programma di domenica sarà:
ci troviamo al Centro Yoga un po’ prima delle 9

dalle 9,00 alle 10,30       Yoga Asana
dalle 10,30 alle 11,00      Teoria: cos è il Pranayama, perché praticare Pranayama?
dalle 11,00 alle 11,45       Pranayama (Vibhaga Pranayama con sequenze Hathenas, Nadi Shodhana)
dalle 11,45 alle 12,15       Kriya

Pausa pranzo. Il cibo sarà vegetariano e offerto da Yogaweb

dalle 14,00 alle 15,00      Yoga Cikitsa (manipolazioni sullo scheletro)
dalle 15,00 alle 16,30      Yoga Asana
dalle 16,30 alle 17,15       Pranayama (Nadi Shodhana, Nadi Shuddhi)
dalle 17,15 alle 18,00      Teoria: cosè il Mantra, perché praticare il Mantra?
dalle 18,00 alle 18,30     Mantra
dalle 18,30 alle 19,00     Meditazione accompagnata dal suono del sitar o dell’esraji (Nada yoga)

Costo della giornata 50 Euro.

Alle 21 concerto di chitarra e sitar con Massimo Montresor alla chitarra e Kailash al sitar, esraji

E’ richiesta la prenotazione. Per informazioni cell.: 349 6581902